Contenuto inserito il: 30-06-2015 Aggiornato al: 17-09-2021

Cambio di residenza

Istruzioni Operative

Informazioni sui servizi erogati dagli Uffici Anagrafe e dagli Sportelli Urp e Attività decentrate


---------------------------

Il cittadino che intende richiedere la residenza nel Comune di Perugia dovrà scaricare, compilare per intero ed inviare tutte le pagine dell'apposito modello predisposto:

- Modello Dichiarazione di residenza,
oltre ad essere firmata dal richiedente e da tutti i maggiorenni che trasferiscono la residenza, alla stessa deve essere allegata copia di un documento di riconoscimento valido e copia della documentazione richiesta come descritto a pag. 7 del modello ministeriale, altrimenti la pratica verrà considerata inaccoglibile;

- Modello TARI_Iscrizione_Variazione,
allegare al modulo dichiarazione di residenza o presentare alla Gesenu, entro i 90 giorni successivi dalla data della variazione di residenza;

La richiesta di residenza va inoltrata soltanto nel momento in cui il richiedente ha l'effettiva dimora abituale nell'abitazione e, non prima.

 - Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero (AIRE Anagrafe Italiani Residenti Estero)


MODALITA' DI TRASMISSIONE

Le dichiarazioni di residenza possono essere inoltrate complete di tutte le 9 pagine  tramite una delle seguenti modalità :

1) per via telematica (mail) al seguente indirizzo  servizi.demografici@pec.comune.perugia.it -  Attenzione! Allegare tutta la documentazione solo in formato pdf

 l'invio telematico è consentito ad una delle seguenti condizioni:
- che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale e trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente
- che la copia della dichiarazione debitamente firmata sia acquisita mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice o casella di posta elettronica certificata
 

2) per raccomandata da spedire al seguente indirizzo:
Comune di Perugia
U.O. Servizi al Cittadino
Ufficio cambi/immigrazioni
Corso Vannucci n. 19
06123 Perugia

3) per fax da inviare al numero 075 5773810 - Attenzione! Si avvisa che le domande inviate via fax molto spesso giungono all’Ufficio illeggibili e quindi impossibili da elaborare; pertanto tale modalità è sconsigliata;

4) consegna a mano presso uno degli Sportelli Urp e Attività decentrate presenti sul territorio- Attenzione! modalità sospesa per la prevenzione ed il contenimento del contagio da COVID-19

In caso di impossibilità a trasmettere con raccomandata o mail contattare telefonicamente gli Sportelli URP 
(Consulta sedi,telefono per prenotazione Sportelli Urp)


Per informazioni riguardanti solo i cambi residenza e non per appuntamenti:

Ufficio Cambi - Immigrazioni
tel. 075 5773707
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00
- mercoledì dalle 12.00 alle 13.00

 

Vi informiamo che dal 1 ottobre 2020, e' stato modificato l'art. 94 del Codice della Strada, con il quale viene disposto solo l'aggiornamento della residenza dell'Archivio Nazionale dei Veicoli ed eliminato il tagliando adesivo. Verranno inviati esclusivamente i tagliandi adesivi (se di proprieta' dell'utente) da apporre sulle carte di circolazione dei ciclomotori 50 cc. Il cittadino, potra' scaricare il proprio attestato di residenza, se ne avesse la necessità, previa registrazione al sito al sito www.ilportaledellautomobilista.it, previo accesso al proprio profilo nel menu di sinistra ACCESSO AI SERVIZI --> ATTESTATO DI RESIDENZA.

Iure sanguinis: cambio di residenza prenotazione appuntamento on- line

Normativa di riferimento
D.P.R. 223/1989 Regolamento anagrafico,
Circolare n.9/2012 del 27 aprile 2012, All. A e All. B,
Art.5 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35 (in vigore dal 09/05/2012)

ARTICOLI CORRELATI

Raccolta firme per progetto di legge di iniziativa popolare

Al momento è aperta una raccolta firme con scadenza

- venerdì 11 novembre 2021 

Informazioni 

Avviso: Raccolta firme Referendum

Al momento è aperta la raccolta firme per i seguenti Referendum:

- Abrogazione delle attività venatorie e dell'art. 842 del codice civile
- Giustizia