Contenuto inserito il: 08-03-2012 Aggiornato al: 23-07-2020

Tipologie di procedimento


Riferimenti normativi:

Art. 35, c. 1, d.lgs. 33/2013; Art. 1, c. 29, L. 190/2012

PROCEDIMENTI con unità organizativa responsabile e termini di conclusione

PROCEDIMENTI AD ISTANZA DI PARTE  con relativa documentazione e modulistica

POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA

Art. 13 comma 6 del "Regolamento sull'ordinamento degli uffici e dei servizi":

Ai sensi dell’art. 2 della legge n. 241/1990, il titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia del responsabile del procedimento è individuato nel dirigente di unità operativa o di settore sovraordinato rispetto all’ufficio competente alla conclusione del procedimento; nei casi in cui la responsabilità del procedimento compete ordinariamente al dirigente di settore o di struttura organizzativa, titolare del potere sostitutivo è il direttore generale o, in mancanza, il segretario generale. Decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, il privato può rivolgersi al responsabile individuato secondo la disciplina di cui al precedente capoverso affinché concluda il procedimento in un termine pari alla metà di quello originariamente previsto. Entro il 30 gennaio di ogni anno, il direttore generale o, in mancanza, il segretario generale comunicano alla Giunta comunale i casi di inerzia, verificatisi nell’anno precedente e segnalati tempestivamente dai diversi settori o strutture organizzative, che hanno richiesto l’esercizio del potere sostitutivo

Per i dati relativi agli uffici competenti dei vari procedimenti (recapiti telefonici, indirizzo e casella di posta elettronica istituzionale) nonchè per ottenere informazioni relative a procedimenti in corso si sinvia al seguente organigramma 

Organigramma

La modalità operativa per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari è mediante l'utilizzo dei codici IBAN del Tesoriere comunale Unicredit indicati nella sezione Amministrazione Trasparente --> Pagamenti dell'Amministrazione ovvero mediante accesso alla piattaforma dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione denominata PagoPA.