Contenuto inserito il: 30-01-2020 Aggiornato al: 30-01-2020

Family help


www.regione.umbria.it/fse


Buoni servizio per prestazioni individuali di lavoro a domicilio per finalità di conciliazione di tempi di vita e di lavoro di persone e famiglie

Che cosa è
Family Help è un intervento finanziato dal P.O.R. (Programma Operativo Sociale) F.S.E. (Fondo Sociale Europeo) Umbria 2014-2020 nell’Asse “Inclusione sociale e lotta alla povertà”, che può essere richiesto sulla base di un Avviso pubblicato periodicamente.
Prevede l’erogazione di un contributo economico a sostegno della persona che lavora o è inserita in un percorso di formazione o qualificazione professionale.

L’intervento serve per affrontare le difficoltà legate alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, per coniugare il diritto di lavoro con il diritto di cura familiare e per ridurre la disparità di genere, creando le condizioni necessarie per una loro maggiore partecipazione e/o permanenza delle donne sul mercato del lavoro.

Il contributo massimo erogabile è di 2.000 euro e deve essere usato per coprire – per almeno pari importo – le spese sostenute per la retribuzione di prestazioni/servizi integrativi flessibili, da parte di un prestatore di lavoro a domicilio, acquisibili nel rispetto della normativa in materia di lavoro quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, attività di supporto a bambini e ragazzi incluso l’accompagnamento a scuola o nelle attività extrascolastiche o l’aiuto nello svolgimento dei compiti scolastici, ed attività di supporto all'espletamento di attività domestiche e alle diverse necessità quotidiane, accompagnamento di persone (quali minori, adulti ed anziani in difficoltà).
Sono escluse la prestazioni specialistiche di ogni tipo in campo educativo, sociale e sanitario.

A chi è rivolto
Per richiedere il contributo del progetto Family Help è necessario avere almeno 18 anni di età, essere residente in uno dei Comuni della Zona sociale n. 2 dell’Umbria (Perugia, Corciano o Torgiano), essere titolare di un contratto di lavoro, oppure svolgere un lavoro autonomo, oppure essere iscritto/a ad un corso di formazione e/o di qualificazione professionale, oppure svolgere un tirocinio extra-curriculare, pratica professionale, anche quella per l’accesso alle professioni ordinaristiche.
Inoltre, nella domanda andrà specificata obbligatoriamente la condizione di necessità e la fascia ISEE. Per ulteriori dettagli si rimanda all’Avviso pubblico.

Dove andare
Per richieste in merito alle domande già presentate, a quelle ammesse, alle attività in corso da rendicontare, rivolgersi all’Ufficio Amministrativo presso l’U.O. Servizi Sociali, Nuova Monteluce. Referente amministrativo è la Dr.ssa Maria Cristina Falchetti 075/5773284 c.falchetti@comune.perugia.it 
Referente per la consegna e la verifica dei documenti delle spese sostenute è il Dr. Marco Carniani 075/5772099 m.carniani@comune.perugia.it.
ATTENZIONE: l’Ufficio Amministrativo contatterà i beneficiari secondo necessità e riceve solo su appuntamento.

Cosa occorre fare per avere il contributo
La domanda deve essere presentata entro i termini previsti dall’Avviso pubblicato periodicamente e secondo le modalità specificate nell’Avviso stesso. L’erogazione del contributo dipende dalla valutazione di ammissione della domanda presentata e della successiva approvazione della graduatoria.

Scadenze
Il Comune di Perugia, in qualità di Comune capofila della zona sociale n.2, pubblica periodicamente e fino ad esaurimento fondi un Avviso pubblico per l’accesso al Progetto Family Help. L’intervento ha preso avvio in data 15.01.2018 con la pubblicazione del primo Avviso.

Tempi per avere il contributo
La fase di verifica dell’ammissibilità delle domande e di valutazione con l’attribuzione del punteggio si conclude entro un massimo di 30 giorni dalla scadenza dell’Avviso pubblicato. L’amministrazione comunicherà l’esito della domanda a tutte le persone che l’hanno presentata; in caso di ammissione, dal momento del ricevimento della comunicazione gli aventi diritto avranno 30 giorni per presentare l’Atto Unilaterale di Impegno completo e ricevere la metà del contributo richiesto.

Normativa di riferimento
Family Help è finanziato dal P.O.R. (Programma Operativo Sociale) F.S.E. (Fondo Sociale Europeo) Umbria 2014-2020 nell’Asse “Inclusione sociale e lotta alla povertà” e rientra negli interventi previsti dalla scheda di intervento dall’Accordo di collaborazione tra Regione Umbria e Comune di Perugia Capofila della Zona Sociale n. 2 – approvato con DGR n. 1419 del 27.11.2017 e sottoscritto il 27.12.2017 ai sensi dell’Art. 15 della Legge n. 241 del 1990 –modificata con DGR n. 1562 del 28.12.2018 ed attuata in esecuzione delle DGC n. 10 del 12.01.2018, n. 78 del 12.04.2018 e n. 26 del 25.01.2019.

ATTENZIONE: il modulo della domanda viene pubblicato insieme all’Avviso