Contenuto inserito il: 15-11-2022 Aggiornato al: 19-10-2023

DAT Disposizioni Anticipate di Trattamento

 

DAT, comunemente definite "testamento biologico" o "biotestamento".

Nell'eventualità di una futura incapacità di autodeterminarsi, la Legge prevede la possibilità per ogni persona di esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari.

L'interessato può depositare la DAT presso il Comune di residenza

REQUISITI

Essere residente nel Comune di Perugia, essere maggiorenni e capaci di intendere e di volere

DOVE RECARSI

Unità Operativa Servizi al Cittadino
Ufficio Stato Civile
Nuova Monteluce (zona ex Ospedale), con ingresso nella Corte delle Clarisse

Il servizio si eroga su appuntamento rivolgersi telefonicamente allo 075 5775688 dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 12.30.

orario di apertura al pubblico:
la consegna delle DAT (Disposizioni Anticipate di Trattamento)  con contestuale apposizione della firma in presenza dell’Ufficiale di Stato Civile, potrà avere luogo:
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 08.30 alle 11.30

COSA SERVE
Per procedere all'iscrizione nel registro delle Disposizioni Anticipate di Trattamento,  il dichiarante deve presentarsi di persona all'ufficio preposto munito di:
- Biotestamento
- fotocopia del documento d'identità valido del disponente
- fotocopia del documento d'identità valido del fiduciario

DEPOSITO DAT 
L’ufficiale di Stato Civile ad avvenuta registrazione delle Disposizioni anticipate di trattamento, provvede al rilascio della ricevuta e all'inoltro delle DAT al Ministero della Salute.

MODIFICA DELLA DAT
L’interessato può modificare i contenuti della DAT, recandosi di persona all'Ufficio di Stato Civile, previo appuntamento presentandosi con una nuova DAT che andrà a sostituire la precedente

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
LEGGE 22 dicembre 2017, n. 219
Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento.
Entrata in vigore del provvedimento: 31/01/2018