Contenuto inserito il: 27-04-2022 Aggiornato al: 24-06-2022

Cambio di residenza

La residenza è l’abitazione nella quale la persona ha la sua abituale dimora con numerazione civica assegnata e va dichiarata presso il Comune. Il cambio della propria abitazione può avvenire per:
a)
cittadini  italiani e stranieri,  nello stesso comune con la variazione del piano (indicare subalterno) o numero civico o indirizzo, da un altro Comune, dall’estero stranieri e  italiani iscritti all'A.I.R.E. (Anagrafe Italiani residenti all'estero) per rimpatrio, per iscrizione per altro motivo (irreperibilità)
b) cittadini stranieri richiedenti la residenza per il riconoscimento della cittadinanza italiana per iure sanguinis
c) cittadini stranieri per trasferimento all'estero con cancellazione dall'Italia

I requisiti per:
 a) cittadini italiani e stranieri
 • dimorare abitualmente nel Comune di Perugia
 • l'abitazione deve essere provvista di numerazione civica Richiesta assegnazione numerazione civica
 • occupare legittimamente l'alloggio, in base alla normativa vigente come indicato al punto   "1.1.3 SEZIONE IMMOBILE" del format on - line o alla pagina 6 del "Modulo Dichiarazione di  residenza"
Cosa deve fare il cittadino italiano e straniero
Guida compilazione on - line cambio residenza
Modalità di trasmissione dei moduli:
Dichiarazione di residenza  e TARI_Iscrizione_Variazione

b) cittadini stranieri richiedenti la residenza per il riconoscimento della cittadinanza italiana per iure sanguinis, oltre ai requisiti previsti al punto a) è necessario
• dimostrare di essere discendente da un avo italiano che, seppur emigrato all'estero, non ha    mai perso la cittadinanza italiana (Circolare K28.1_1991Circolare n. 32_2007)
Cosa deve fare il cittadino - residenza per iure sanguinis 
Modulo Iscrizione Anagrafica ai fini del riconoscimento della Cittadinanza per discendenza da avo italiano

Per informazioni specifiche ma non per appuntamenti:
Ufficio Cambi - Immigrazioni
075 5773707 orario di risposta telefonica
il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10.30 alle 12.30
martedì dalle 12.00 alle 13.00

c) cittadini stranieri per trasferimento all'estero con cancellazione dall'Italia
• dimorare abitualmente all'estero
Cosa deve fare il cittadino - trasferimento straniero dall'Italia
Modalità di trasmissione dei moduli:
Dichiarazione trasferimento di residenza all'esteroDichiarazione di trasferimento di residenza all'estero per minorenni

Per informazioni specifiche ma non per appuntamenti:
Ufficio Emigrazioni - Convivenze di fatto - Irreperibili
075 5773954 - 3873 orario di risposta telefonica
dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e il lunedì e il mercoledì dalle 15 alle 17
----------------------------------------------------------
Per informazioni generiche:
Numero unico 075 075 075
orario di risposta telefonica
lunedì e  mercoledì dalle 08.00 alle 17.00
martedì, giovedì e venerdì dalle 08.00 alle 13.30

--------------------------------------------------------------

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.P.R. 30 maggio 1989 n. 223 (Regolamento anagrafico),
Circolare Min. Interno 27 aprile 2012 n.9/2012, Allegato A e Allegato B,
Art. 5 del D.L. 9 febbraio 2012 n. 5, convertito in Legge 4 aprile 2012, n. 35 (in vigore dal 09/05/2012)
Art. 5 del D.L. 28 marzo 2014 n. 47
Art. 15 della Legge 23 dicembre 2021 n. 238 (in vigore dal 01/02/2022)
D.Lgs. 25 luglio 1998 n. 286 (art. 5 comma 1)
D.P.R. 31agosto 1999 n. 394 (art. 5 comma 1)
Circolare Min. Interno 17 novembre 2006 n. 42
D.Lgs. 6 febbraio 2007 n. 30

Per trasferimento di cittadini stranieri in paesi terzi  con cancellazione dall'Italia
L. 1228/1954
D.P.R. 223/1989 Regolamento anagrafico art. 11 lett. b), art. 13 comma 1 lett. a), art. 6 comma 1
D.P.R. 126/2015 Nuovo Regolamento anagrafico art. 11 lett. b), art. 13 comma 1 lett. a), art. 6 comma 1

Per iscrizione anagrafica (residenza) per il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis
L. 68 del 28 maggio 2007
Circolare Ministeriale 29/2002