Contenuto inserito il: 10-06-2019 Aggiornato al: 10-09-2019

Attività ricettive

ESERCIZI ALBERGHIERI

  • Alberghi esercizi ricettivi aperti al pubblico a gestione unitaria, che forniscono alloggio in camere e/o unità abitative ed altri servizi accessori
  • Alberghi diffusi strutture ricettive situate nei centri storici minori, caratterizzate dalla centralizzazione in un unico edificio dei servizi comuni e dalla dislocazione delle unità abitative in una o più edifici separati
  • Villaggi-albergo esercizi dotati di requisiti propri degli alberghi, caratterizzati dalla centralizzazione dei servizi in funzione di più stabili facenti parte di uno stesso complesso e inseriti in area attrezzata per il soggiorno e lo svago della clientela

ESERCIZI EXTRALBERGHIERI

  • Affittacamere; strutture gestite in modo unitario per fornire alloggio e eventualmente servizi complementari in non più di sei camere poste nello stesso stabile o in stabili diversi ubicati nel territorio comunale per un massimo di dodici posti letto
  • Bed and breakfast servizio di alloggio e prima colazione esercitato all’interno dell’abitazione ove il titolare ha la residenza e dimora abitualmente, avvalendosi della normale organizzazione familiare
  • Country house - residenze di campagna; sono esercizi extralberghieri gestiti unitariamente e imprenditorialmente in forma professionale organizzata e continuativa, dotate di camere con eventuale angolo cottura e/o di appartamenti con servizio autonomo di cucina, per un numero minimo di quattordici posti letto, situate in aperta campagna o in piccoli borghi rurali, derivate dalla ristrutturazione e dall’ammodernamento di ville o casali e loro annessi e possono essere dotate di attrezzature sportive e ricreative
  • Case e appartamenti per vacanze: sono esercizi ricettivi gestiti unitariamente per fornire alloggio e eventualmente servizi complementari in unità abitative composte da uno o più locali arredati, da servizi igienici e da cucina autonoma o da idoneo angolo cottura, poste nello stesso stabile o in stabili diversi ubicati nello stesso territorio comunale all’interno delle quali non possono esservi persone residenti
  • Case per ferie sono strutture ricettive attrezzate per il soggiorno temporaneo di persone o gruppi, gestite al di fuori dei normali canali commerciali e promozionali, da enti pubblici, associazioni o enti religiosi operanti senza scopo di lucro per il conseguimento di finalità sociali, culturali, assistenziali, religiose o sportive, nonché da enti o aziende per il soggiorno dei propri dipendenti e loro familiari
  • Case religiose di ospitalità sono case per ferie caratterizzate dall’osservanza delle finalità dell’ente religioso gestore che offrono a pagamento, a chiunque la richiede, ospitalità nel rispetto del carattere religioso dell’ospitalità stessa e delle conseguenti regole di comportamento e limitazioni del servizio.
  • Centri soggiorno studi esercizi ricettivi dedicati ad ospitalità finalizzata alla educazione e formazione in strutture dotate di adeguate attrezzature per l’attività didattica e convegnistica specializzata
  • Ostelli per la gioventù gli esercizi ricettivi attrezzati per il soggiorno e il pernottamento di giovani e loro accompagnatori, e di coloro i quali vogliono usufruire dei servizi propri degli ostelli
  • Kinderheime - centri di vacanza per ragazzi; strutture ricettive caratterizzate da clientela costituita, di norma, da ragazzi di età inferiore ai quattordici anni, aperte solitamente nei periodi di vacanze estive e/o invernali, finalizzate anche allo sviluppo sociale e pedagogico.
  • Rifugi escursionistici strutture idonee ad offrire ospitalità e ristoro in zone isolate.

  • Agriturismo Per attività agrituristiche si intendono le attività di ricezione e ospitalità esercitate dagli Imprenditori Agricoli di cui all’art 2135 del C.C., anche nella forma di società di capitali o di persone, oppure associati fra loro, attraverso l’utilizzazione della propria azienda in rapporto di connessione con le attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animali

  • Fattoria didattica attività esercitate dagli imprenditori agricoli attraverso l'utilizzazione della propria azienda finalizzate ad offrire vari servizi tra cui  educazione ambientale,  conoscenza del territorio  consumo consapevole,  etc.

ATTIVITÀ RICETTIVE ALL’ARIA APERTA

  • Campeggi esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, attrezzati in aree recintate per la sosta e il soggiorno di turisti provvisti, di norma, di mezzi autonomi di pernottamento.
  • Villaggi turistici sono esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, che forniscono alloggio a turisti sprovvisti di mezzi autonomi di pernottamento, all’interno di aree recintate e attrezzate per la sosta e il soggiorno in strutture fisse e mobili
  • Camping village sono esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, situati in aree attrezzate e recintate, costituiti da strutture fisse e mobili, installate a cura della gestione o proprie di residenti stagionali, in una percentuale ricompresa tra il trentuno e il sessantanove per cento delle piazzole autorizzate.

 

RESIDENZA D'EPOCA
Sono complessi immobiliari originariamente destinati a residenza  che mantengano l’originaria fisionomia architettonica e strutturale sia all’interno che all’esterno, inserite in contesti ambientali di valore storico, naturale o paesaggistico, dotate di mobili e arredi ‘d’epoca  o di particolare interesse artistico  idonee all’accoglienza altamente qualificata

 

ALTRE ATTIVITÀ

  • Locazioni Turistiche  Gli alloggi per uso turistico ancorché ricompresi nella legislazione turistica regionale vigente non sono strutture ricettive. Sono regolati dalle  disposizioni del Codice Civile in tema di locazione  e soggetti all’obbligo di comunicazione  al SUAPE del Comune competente, ai sensi dell’art 53 dell’allegato 1 del D. Lgs. 79/2011


BANCA DATI REGIONALE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E LOCAZIONI TURISTICHE
Turismatica – piattaforma web per la comunicazione flussi turistici alla Regione Umbria  

Modulistica 

NORMATIVA

Attività’ ricettive e Locazioni Turistiche

Agriturismo e Fattorie Didattiche
Prevenzione Incendi

Per informazioni:
U.O. SERVIZI ALLE IMPRESE
Sede: Palazzo Grossi – Piazza Morlacchi, 23 – 06123 Perugia
Pec: suape@pec.comune.perugia.it 
Fax 075 5772255

Dirigente
: Dott. Roberto Ciccarelli
e-mail: ciccarelli@comune.perugia.it
telefono: 075 5772241

Addette al servizio:

Bettelli Paola
 e-mail: p.bettelli@comune.perugia.it
telefono: 075 5772411
Simonetti Maria Francesca
E-mail: f.simonetti@comune.perugia.it
Telefono: 075 5772210
Staffa Simona
e-mail: s.staffa@comune.perugia.it
telefono: 075 5772410
Temperini Roberta
e-mail: r.temperini@comune.perugia.it
telefono: 075 5772703

orario di ricevimento:
martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00;
mercoledì dalle 15.30 alle 17.00.

---------- 

Tipologie di procedimento e potere sostitutivo in caso di inerzia
Informazioni 

AVVISI

Punto di assistenza digitale presso l'Unità Operativia Servizi alle Imprese
Campo: DataOraPubblicazione | Valore: 02/09/2019 12:25:24
Avviso trasmissione via PEC
Campo: DataOraPubblicazione | Valore: 09/05/2019 13:01:55

ARTICOLI CORRELATI