Contenuto inserito il: 20-08-2015 Aggiornato al: 31-10-2016

Aree di emergenza

L’assistenza alla popolazione è supportata dall’individuazione nel territorio di tre tipologie di aree di emergenza:

 AREE DI ATTESA SICURA

sono luoghi (aperti e spaziosi) dove la popolazione converge a seguito di un evento, autonomamente o in base alle disposizione del Sindaco;



AREE DI ACCOGLIENZA

sono spazi in grado di garantire l'allestimento di tendopoli per la popolazione;



AREE DI ACCOGLIENZA COPERTE

sono strutture coperte, pubbliche o private, che possono ospitare eventuali persone evacuate (palazzetti, palestre, scuole, etc.) che non vanno confuse con le strutture ricettive presenti sul territorio (alberghi, campeggi, etc.).


Tutte le tre tipologie di aree di emergenza ricadono in aree non esposte a rischi e facilmente raggiungibili dalle vie di comunicazioni principali.


Le aree di attesa sicura si differenziano dai Punti di Raccolta, luoghi in cui, a seguito del verificarsi di un evento calamitoso e in caso di evacuazione dell’edificio, i cittadini devono ritrovarsi.
Questi Punti, contrassegnati dallo specifico cartello, o che il cittadino può individuare a propria discrezione, deve rispondere alle seguenti caratteristiche:
- vicinanza all’edificio evacuato ad una distanza sufficiente per rappresentare un luogo sicuro;
- raggiungibile in sicurezza dagli evacuati e dai mezzi di soccorso.

Sono aree generalmente sprovviste di servizi primari, che rappresentano uno step intermedio prima di raggiungere l'area di attesa sicura dove ad attendere i cittadini ci sarà personale esperto.

 Aree di sicura attesa

AVVISI

Avviso di condizioni meteo avverse e Bollettino di criticità regionale per giovedì 29.09.2022
Criticità regionale “ordinaria” (colore giallo) per rischio idrogeologico e temporali su tutti i settori regionali
Campo: DataOraPubblicazione | Valore: 28/09/2022 17:15:13