Contenuto inserito il: 27-02-2019 Aggiornato al: 18-04-2019

I Giardini del Frontone votati all'iniziativa del FAI ottengono un contributo

"I Giardini del Frontone" sono stati votati nel 2016 da più di 10.000 persone all'iniziativa "I Luoghi del Cuore". Grazie a questo risultato il luogo ha ottenuto dal FAI un contributo di 20.000 euro destinati ad un intervento di restauro


Nel 2016 più di 10.000 persone hanno votato questo luogo al censimento nazionale de "I Luoghi del Cuore", l'iniziativa promossa dal 2003 dal FAI - Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo per segnalare i luoghi italiani da non dimenticare e da proteggere.

Grazie a questo risultato il Comune di Perugia ha potuto partecipare al bando lanciato dal FAI ottenendo così un contributo di 20.000 euro da impiegare nell'intervento di restauro e riqualificazione del Luogo del Cuore della città.


I giardini del Frontone sono storici giardini di Perugia, situati nel quartiere di Borgo XX Giugno o Borgo Bello, adiacenti alla Basilica di San Pietro.

Il parco è costituito da tre viali paralleli con alberature a lecci e termina in un piccolo anfiteatro, realizzato dall`architetto Vincenzo Ciofi (sec XVII – XVIII). Prende nome dalla fronte dell’arco di trionfo, che chiude l’anfiteatro, realizzato su progetto di Baldassare Orsini (1778-1780)

Per la sua favorevole esposizione soleggiata, è attualmente luogo di incontro di mamme con bambini, anziani che sostano ai tavolini all’aperto, di amici dei cani e di amanti del jogging.
Il luogo è inoltre sede di concerti e manifestazioni e, durante il periodo estivo, ospita una rassegna cinematografica all’aperto e l'Umbria Jazz Festival

IL RESTAURO
Il restauro, a causa della sua mole e della sua importanza storica, è stato suddiviso in due stralci, entrambi inseriti nel progetto ArtBonus di Perugia:

- Il primo stralcio, incluso in ArtBonus nel 2015 e approvato nel 2017, ha visto come oggetto del restauro le statue del Frontone e l’anfiteatro.
I lavori si sono conclusi nel corso dello stesso anno con un costo complessivo di € 46.600,00.

- Il secondo stralcio, approvato nel 2017 e distinto in due lotti, ha come oggetto di restauro l’Arco dell’Arcadia.
I lavori del primo lotto, che comprendevano il “consolidamento del fondale e il miglioramento sismico dell’Arco”, si sono conclusi nel mese di settembre 2018 per un importo complessivo di € 30.664,57.
I lavori del secondo lotto, relativi al restauro dell’Arco stesso, sono stati approvati nel mese di ottobre 2018. L’impegno di spesa per l’intervento è di € 37.500, finanziati dal FAI con il bando “I Luoghi del Cuore” per € 20.000 e dal comune per € 17.500.

La scheda relativa ai giardini del Frontone nel sito del FAI