Skin ADV
Comune di Perugia - Benvenuti

  • Fiere e mercati

  • Ultimo aggiornamento: 01/06/2018 10:46:06

ATTIVITA’ DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE
per commercio su aree pubbliche si intendono le attività di vendita al dettaglio e di somministrazione di alimenti e bevande effettuate sulle aree pubbliche.

E' un'attività che può essere esercitata da imprenditori individuali o da società di persone o di capitali secondo le seguenti tipologie:

  1. su posteggi dati in concessione presso fiere, mercati e posteggi fuori mercato (attività soggetta ad autorizzazione rilasciata dal comune)

  2. in forma itinerante (attività soggetta a SCIA - segnalazione Certificata di Inizio Attività)

Soggetto competente al rilascio delle autorizzazioni e dei titoli abilitativi per l'esercizio delle attività commerciali su aree pubbliche è il COMUNE mediante lo Sportello Unico della Attività Produttive e Edilizia (SUAPE) dove si avvia l'esercizio dell'attività in forma itinerante o dove si trova il posteggio oggetto di concessione.

tipologia 1) - COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE CON POSTEGGIO

L'autorizzazione rilasciata, contestualmente alla concessione di posteggio, abilita anche:
- all'esercizio nell'ambito del territorio regionale dell'attività in forma itinerante e nei posteggi occasionalmente liberi nei mercati e fuori mercato;
- alla partecipazione alle fiere.

Per il rilascio dell'autorizzazione e la contestuale concessione di posteggio il Comune predispone appositi bandi e li invia alla redazione del Bollettino ufficiale telematico della Regione, che provvede alla pubblicazione entro i trenta giorni successivi.
Nei bandisono indicate le modalità di presentazione delle domande, i tempi, la documentazione da allegare ed ogni altra informazione necessaria

Informazioni sulla durata delle concessioni per il commerciio su aree pubbliche

tipologia 2) - COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE

La SCIA inviata al Comune abilita:
- all’esercizio del commercio in forma itinerante in aree pubbliche, al di fuori dei posteggi eventualmente assegnati, o con soste nel medesimo punto aventi durata non superiore a due ore, senza porre a terra la merce in vendita, con obbligo di spostamento di almeno cinquecento metri decorso detto periodo di sosta e con divieto di tornare nel medesimo punto nell'arco della stessa giornata;
- all'esercizio dell'attività al domicilio del consumatore e nei locali ove questi si trovi per motivi di lavoro, di studio, di cura, di intrattenimento o svago;
- all'esercizio dell'attività nei posteggi occasionalmente liberi dei mercati e fuori mercato;
- alla partecipazione alle fiere.

La scia ha efficacia immediata. Il Comune può adottare motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi entro 60 giorni dal ricevimento della SCIA, salvo che l’interessato provveda a conformare l’attività alla normativa vigente, ai sensi del’art. 19 c. 3 della L. 241/90 e s.m.i.


Riferimenti normativi e modulistica
Ogni tipologia di commercio su aree pubbliche deve essere svolta nel rispetto della normativa vigente ed utilizzando la modulistica predisposta. (per la tipologia "con posteggio" la modulistica viene pubblicata con il relativo bando)
- Normativa regionale 
- Regolamento Comunale 
- Modulistica
Si ricorda che Le SCIA e le comunicazioni, nonché le istanze (in caso di bandi) devono essere inviate via PEC all’indirizzo di posta certificata del Comune di Perugia: suape@pec.comune.perugia.it o all'indirizzo specificato nei vari bandi o avvisi pubblicati
Si ricorda inoltre l’obbligo da parte delle imprese del possesso di una casella PEC valida (informazioni su obbligo PEC per imprese

ELENCO FIERE, MERCATI E POSTEGGI FUORI MERCATO


PER INFORMAZIONI:
Unità Operativa Servizi alle Imprese
Ufficio Commercio su aree Pubbliche
Palazzo Grossi – Piazza Morlacchi, 23 – 06123 Perugia
Pec: suape@pec.comune.perugia.it 
Fax 075/51882255

Dirigente dell’U.O.– Responsabile del procedimento:
Dott. Roberto Ciccarelli
r.ciccarelli@comune.perugia.it
075/5772241

Funzionario dell’Ufficio
Dott. Marco Migliosi
m.migliosi@comune.perugia.it
telefono: 075/5773401

Altri contatti:075/5772331 – 075/5772620
Fax: 075/5772258

Orario di ricevimento:
martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00;
mercoledì dalle 15.30 alle 17.00.

------------
ALTRE INFORMAZIONI: 

Obbligo regolarità contributiva (DURC)
Il rilascio, la cessione e la reintestazione delle autorizzazioni e delle abilitazioni all'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche sono soggette, oltre che alla presenza degli altri requisiti previsti per legge, morali e/o professionali (in caso di vendita e/o somministrazione di alimenti e bevande),  alla sussistenza della regolarità contributiva di cui all'articolo 1, comma 1176 della L.296/2006
Informativa DURC 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale
In ogni atto provvedimentale notificato al destinatario sono  indicati il termine e l'autorita' cui e' possibile ricorrere (Ai sensi dell’art. 3 -comma 4- della legge 241/90)
Contro i provvedimenti definitivi emessi è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla notifica dell’atto o, in alternativa, ricorso straordinario entro 120 giorni al Capo dello Stato.

Tipologie di procedimento e potere sostitutivo in caso di inerzia
Informazioni