Skin ADV
Comune di Perugia - Benvenuti

  • Autorizzazione all'apertura e al funzionamento di servizi socio educativi

  • Ultimo aggiornamento: 14/12/2016 15:31:35



Dando seguito alla Legge regionale 22 dicembre 2005 n. 30 “Sistema integrato dei servizi socio educativi” e al Regolamento Regionale 20 dicembre 2006 n.13 “Norme di attuazione della Legge Regionale n. 30 in materia di servizi socio educativi per la prima infanzia” la Giunta comunale di Perugia, con atto n. 202 del 7 giugno 2007, ha deliberato gli standard relativi ad ogni singola unità d’offerta e le modalità per ottenere l’autorizzazione all’apertura e al funzionamento che consentiranno ai soggetti privati di aprire e gestire in città nuovi servizi socio educativi.

La procedura di autorizzazione riguarda inoltre tutti i servizi/strutture già funzionanti all’interno del territorio comunale che indipendentemente dalla attuale tipologia devono collocarsi all’interno delle seguenti unità di offerta:
- Asili nido
- Asili nido aziendali
- Centri per bambine e bambini
- Centri per bambine/i e famiglie
- Spazi gioco
- Nuove tipologie di servizi

Presentazione della domanda e rilascio delle autorizzazioni
La domanda, redatta su apposito modulo contenente anche indicazione della documentazione da allegare, deve essere presentata a:

COMUNE DI PERUGIA
AREA SERVIZI ALLA PERSONA
Piazza Cecilia Coppoli presso Nuova Monteluce - 06121 Perugia
Tel. 075 5773793 - Fax 075 5773281
e-mail: m.mariani@comune.perugia.it

Orario di apertura:
martedì e giovedì dalle 9 alle 13
lunedì e mercoledì dalle 15 alle 17

L’autorizzazione viene rilasciata dal Dirigente dell'Area Servizi alla Persona entro 90 giorni ed ha una durata di 3 anni.

La procedura per il rilascio dell’autorizzazione è contenuta nel documento “criteri e modalità per la concessione dell’autorizzazione all’apertura e al funzionamento dei servizi socio educativi per la prima infanzia” (link) approvato con Deliberazione Giunta Comunale n. 202 del 7-5-2007

Requisiti
Per ottenere l’autorizzazione, i servizi socio educativi devono possedere i requisiti di agibilità, igiene e sicurezza fissati dalla normativa vigente, nonché i requisiti organizzativi previsti dal Regolamento Regionale e descritti negli standard comunali.

Normativa di riferimento
- Legge regionale 22 dicembre 2005 n. 30 
  “Sistema integrato dei servizi socio educativi”

- Regolamento regionale 20 dicembre 2006 n.13 
“Norme di attuazione della legge regionale n. 30 in materia di servizi socio educativi per la prima infanzia”

- Regolamento regionale 22 Dicembre N. 9 
 "Modificazioni ed integrazioni al regoamento regionale 20 dicembre 2006 n. 13" (Norme di attuazione della legge regionale 22 dicembre 2005 n. 30 in materia di servizi socio-educativi per la prima infanzia)

Regolamento comunale per l’autorizzazione all’apertura e al funzionamento dei Servizi socio-educativi per la prima infanziacomunale (Deliberazione Consiglio Comunale n.72 del 21-3-2005)

- Criteri e modalità per la concessione dell’autorizzazione all’apertura e al funzionamento dei servizi socio educativi per la prima infanzia (Deliberazione Giunta Comunale n. 202 del 7-5-2007)

Standard organizzativo-strutturali
Approvati con Deliberazione Giunta Comunale n. 202 del 7-5-2007
Modificati con Deliberazione Giunta Comunale n. 294 del 24-7-2008
Chiarimenti (Determina dirigenziale n. 55 del 19-11-2007)

- Asili nido

- Asili nido aziendali

- Centri per bambine e bambini

- Centri per bambine/i e famiglie

- Spazi gioco

Modulistica  per apertura e funzionamento servizi socio educativi per la prima infanzia